Il momento di Van Helsing

Siamo nel secondo tempo del film, il cinema è pieno e gli spettatori in gran parte soddisfatti. Il mostro è stato sconfitto, la bella e l’eroe si guardano teneramente e il vecchio saggio li guarda con aria paterna mentre la musica prende toni suggestivi.

Questo però è un film horror. Il mostro prepara il suo ultimo e disperato assalto, pronto a cogliere gli ingenui che credono di avere già vinto. È per questo che il veterano non sorride. Il paletto di frassino è sempre lì, nascosto sotto le falde di un abito impeccabile, pronto a sfondare il cuore nero della creatura.

Transilvania? Londra? Milano?

3 thoughts on “Il momento di Van Helsing

  1. E allora speriamo sia così!
    Superato questo ventennio orribile potremo forse dirci tutti più liberi di votare a destra, a sinistra o al centro senza ricondurre tutto al berlusconismo, vera e propria piaga sociale dell’Italia.
    Non vedo l’ora!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s