Si sveglia anche l’Opposizione

Nella vicenda che vede protagonista l’AGCOM comincia a farsi sentire l’opposizione, qui trovate uno degli articoli dalle edizioni on line dei quotidiani. Se è vero che la delibera risale come formulazione al 2010 è altrettanto vero che il peso della Rete e dei canali alternativi di informazione si è particolarmente fatto sentire nelle ultime elezioni amministrative e nella recente campagna referendaria.

Il dubbio, figlio di una profonda sfiducia nelle persone che attualmente guidano il nostro paese, è che l’AGCOM venga utilizzata come minaccia per tentare di limitare chi dalla Rete voglia appoggiare i vari movimenti di opposizione. In questo senso la delibera sarebbe una ‘pistola carica’ da mostrare più che un effettivo provvedimento contro chi viola le attuali leggi del copyright.

Non so se qualcuno abbia provato a ragonare sui numeri. In Italia ci sono milioni di account sui social network, centinaia d migliaia di blog, altrettanti siti internet. E chi ci va a controllarli? Una volta emerse le violazioni poi bisogna istituire un procedimento, agire nei confronti dei provider di servizi, fare atti legali. Da quando l’agenzia ha a disposizione il personale necessario, per non parlare delle risorse economiche?

In alternativa chi dovrebbe provvedere? La Polizia Postale? Il nucleo specializzato della Guardia di Finanza? Si tratta di unità già oberate di lavoro, non credo siano in grado di far fronte a questo ulteriore carico di lavoro.

Scrivete all’AGCOM come già detto ieri, firmate petizioni, fatevi sentire con i parlamentari di vostro gradimento.

Questa follia non deve andare avanti.

2 thoughts on “Si sveglia anche l’Opposizione

  1. Ciao Angelo!
    Intanto, sono stato poco fa sul loro sito, la petizione di Avaaz ha superato le 165000 firme.
    L’Obiettivo è raggiungere e superare le 200000.
    Io ho già mandato come ti ho detto in prv la lettera all’AgCOM, e credo che nei prossimi giorni usciranno anche post di alcuni tra i “big” della blogosfera.
    Tutto serve, tutto è utile.
    Un abbraccio.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s