L’orgoglio di Smirne

Per il progetto della collana Gemini della Pyra edizioni a suo tempo mi ero divertito a scrivere un racconto, dato il contesto non potevo tirarmi indietro dopo aver organizzato il concorso a tema fantascientifico con tutto quello che ne è seguito. In seguito purtroppo il progetto è saltato e ho deciso di non utilizzarlo per i vari concorsi che ci sono in giro per la Rete dal momento che in un prossimo futuro mi occuperò di queste iniziative da un punto di vista diverso.

La cover realizzata da Mitvisier

La cover è opera di Mitvisier a cui ho dovuto imporre dei tempi limitatissimi e il tema di base;tenendo conto di tutto questo ha comunque tirato fuori un signor lavoro, ennesima riprova di capacità e di flessibilità operativa. Spero la prossima volta di poter lasciare maggior libertà e soprattutto i tempi necessari a chi fa grafica in maniera intelligente. Nel frattempo ringrazio, sa fare cose che per me sono distanti quanto la cintura degli asteroidi.

Siamo in un futuro vicino, in una fase in cui l’intero sistema solare è diventato accessibile per lo sfruttamento e la colonizzazione. L’orgoglio di Smirne è una nave mineraria che si trova ad affrontare una situazione che…

Il racconto (gratuito, PDF, A5) lo trovate qui.

 

26 thoughts on “L’orgoglio di Smirne

  1. Un bel regalo! E una bella copertina🙂
    Inutile dire che scarico al volo.
    Dalla brevissima sinossi di questo articolo intuisco un racconto dai risvolti sociopolitici (magari sto cannando alla grande), il che sarebbe senz’altro gradito🙂

    Intanto… grazie!

    • Non ti aspettare analisi, l’idea era quella di presentare uno scenario inquietante nello spazio. Ci sono un paio di riferimenti a idee SF emerse negli ultimi anni, diciamo che ho voluto giocare un po’. La cover è bella sul serio, pensa se avesse potuto avere i tempi giusti!

    • Grazie a te che lo vuoi leggere, il premio è per me è proprio quello. Per il punto di vista diverso io sto scaldando i motori, questa settimana parte la prima mail alla redazione. Il futuro? Dov’è il futuro?😉

    • Per Gemini e per la vicenda della Pyra ho un vero dispiacere, neanche fosse stato un mio progetto. Sia il tuo lavoro che l’attività di Giuseppe meritavano miglior fortuna.
      Quanto al racconto, hai fatto bene ma ti sei perso una bella cover.😉

      • Convertire un file pdf in epub, usando Calibre, chiede circa un minuto di tempo. Magari un poco di più la preparazione del file per garantire una conversione ottimale a epub. Nulla che non possa essere alla tua portata.
        La versione che ne ho fatto io non è nemmeno venuta male

      • Ho il piacere di conoscere e usare Calibre, il punto è la differenza tra un file leggibile da un e-book reader e un file certificato, ovvero in grado di superare i test secondo lo standard. Se vuoi formattare un epub con i titoli e le immagini in maniera decente Calibre non va bene. Tocca fare alla vecchia maniera o usare un costoso programma di Adobe.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s